GDPR – Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati, n. 679/2016.

INFORMATIVA PER I CLIENTI

Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati, n. 679/2016.

Ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento Europeo n. 679/16, denominato “General Data Protection Regulation” o “GDPR”: la Associazione Croce Blu Brescia  indirizzo: via delle Bettole 101 25129 Brescia CF 03216290175   (di seguito “Associazione”), in qualità di “Titolare” del trattamento, è tenuta a fornire  alcune informazioni riguardanti l’utilizzo dei dati personali acquisiti nell’ambito dello svolgimento delle attività Associative.

Fonte e natura dei dati personali e modalità di trattamento I dati personali in possesso della Associazione  sono raccolti di norma direttamente dagli utenti all’atto della prenotazione oppure della fruizione di un servizio.

I dati  forniti, sia quelli comuni che quelli sensibili, acquisiti preventivamente ed in costanza del rapporto di servizio, verranno trattati in ossequio ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, e nel rispetto della  riservatezza e dei diritti degli utenti.

L’acquisizione e il trattamento  avverrà mediante strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati personali richiesti dalla legge, la conservazione sarà effettuata, oltre che manualmente mediante archiviazione su supporto cartaceo, anche attraverso strumenti elettronici atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati personali.

Può accadere, inoltre, che nell’adempimento di specifici obblighi relativi alla gestione del rapporto di lavoro, quali quelli contabili, fiscali, l’Associazione  venga in possesso di dati che la legge definisce come “sensibili”.

A tale riguardo il Garante per la protezione dei Dati Personali, con provvedimento generale, ha autorizzato preventivamente il trattamento, nell’ambito dei rapporti di lavoro, di tali dati ed in particolare dei dati idonei a rivelare lo stato di salute, i dati raccolti in riferimento a malattie , invalidità, infermità, gravidanza, ad infortuni, ad esposizioni a fattori di rischio, all’idoneità psico-fisica a svolgere determinate mansioni o all’appartenenza a categorie protette.

Informiamo che il mancato conferimento dei Suoi dati ove necessario per adempiere agli obblighi di legge connessi alla gestione del servizio renderebbe di fatto impossibile dare idonea esecuzione al suddetto rapporto.

Finalità del trattamento cui sono destinati i dati  verrà effettuato dal Titolare secondo le seguenti finalità:

a)- concludere i contratti per i servizi

  1. b) – adempiere agli obblighi precontrattuali, contrattuali e fiscali derivanti da rapporti in essere;
  2. c) – adempiere agli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento, dalla normativa comunitaria o da un ordine dell’Autorità;
  3. d) – esercitare i diritti del Titolare, ad esempio il diritto di difesa in giudizio;
  4. e) – tenuta della contabilità e pagamento di ricevute, fatture, nonché per tutti gli atti per i quali ci sarà conferito  apposito mandato e per altre finalità strettamente connesse o strumentali alla gestione del rapporto di servizio  con la Associazione (quali: a titolo di esempio, archiviazione di dati anagrafici, indirizzo mail, numero cellulare ecc.);
  5. f) – collaborazione con professionisti esterni alla sua struttura della cui consulenza egli ritenga di avvalersi per il perseguimento del miglioramento del servizio prestato;

Un eventuale rifiuto al rilascio dei dati personali richiesti comporterebbe l’oggettiva impossibilità per la Associazione  di adempiere agli specifici obblighi di legge e conseguentemente di dar esecuzione al servizio richiesto.

 

 

Precisiamo che, anche in assenza di autorizzazione, i Suoi dati potranno essere comunicati a seguito di ispezioni o verifiche all’Amministrazione Finanziaria ed agli Enti previdenziali, Agenzia delle Entrate, Ispettorato del Lavoro, ASL, Aziende Ospedaliere ed in genere a tutti gli organi preposti a verifiche e controlli circa la regolarità degli adempimenti di cui alle finalità anzi indicate.

Il trattamento dei Suoi dati sensibili e dati sanitari saranno comunicati a terzi nei limiti di quanto strettamente necessario per lo svolgimento dell’attività istituzionale, e comunque non saranno diffusi.

 

I Suoi dati personali potranno essere trasmessi ad ANPAS e agli Enti con cui la scrivente Associazione sottoscriva convenzioni od accordi, anche medianti l’utilizzo di strumenti informatici, per la corretta esecuzione degli obblighi statutari e di legge.

 

La Associazione, in qualità di Titolare del Trattamento, informa che  non effettua trasferimenti di dati verso Paesi terzi o extraeuropei.

 

Conservazione dei dati

I dati raccolti dalla Associazione, per le finalità precedentemente indicate, saranno conservati per il tempo necessario ad espletare le operazioni per le quali vengono acquisiti. Il periodo di conservazione sarà determinato dalle normative specifiche e leggi attuative in vigore al momento della cessione dei dati personali.

 

 

 Diritti di cui all’art. 11 – 20 del Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati

.

Informiamo  che gli artt. 11- 20 del Regolamento conferiscono agli interessati l’esercizio di specifici diritti. I diritti riconosciuti agli interessati ai sensi dell’art. 7 del Codice della Privacy restano invariati; con il Regolamento vengono aggiunti ad essi ulteriori diritti come

  • il diritto ad ottenere dal titolare la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali e che tali dati vengano messi a disposizione in forma intellegibile;
  • di conoscere l’origine dei dati nonché la logica e le finalità su cui si basa il trattamento;
  • di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge nonché l’aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l’integrazione dei dati;
  • di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento stesso.

 

Il Regolamento Europeo riconosce, inoltre, all’interessato il diritto di presentare un reclamo all’autorità di controllo, il diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento ed il diritto alla portabilità dei dati.

Qualunque motivo di insoddisfazione o protesta potrà essere da Lei riportato alla Autorità Garante per la protezione dei dati personali Piazza di Montecitorio n. 121 00186 Roma tel. 06.696771. E-mail: garante@gpdp.it

 

Conosciute le finalità e le modalità di elaborazione dei dati che Le sono richiesti e sapendo che in qualsiasi momento potrà chiederne la modifica o – quando possibile -la cancellazione acconsento al loro trattamento.